Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Qualità e sicurezza degli alimenti biotecnologici
Codice: G610K-
Docente:  Luciano Piergiovanni
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 6
Obiettivi formativi:  Il corso si prefigge lo scopo di fornire le basi e il linguaggio comune per poter interloquire con coloro che si occupano della qualità degli alimenti in generale e degli alimenti biotecnologici in particolare. Fornisce inoltre le basi per la valutazione e la gestione della sicurezza degli alimenti GM.
Competenze acquisite:  Vengono acquisiti i mezzi per poter programmare e valutare la qualità degli alimenti GM e le procedure necessarie per effettuare domande di rilascio e commercializzazione degli OGM. Lo studente acquisisce inoltre la conoscenza delle problematiche relative alla sicurezza degli alimenti GM.
Sintesi del programma:  Introduzione al corso. Definizioni di OGM, alimenti GM, OGM free e no OGM. Rischi e benefici degli alimenti GM. Qualità degli alimenti. Il concetto di qualità in generale e in riferimento agli alimenti geneticamente modificati: definizioni e modelli. Sistemi di gestione della qualità. Certificazione di sistema e di prodotto. La certificazione no OGM e la gestione delle cross contamination. Enti di normazione e di certificazione. Quality Function Deployment (teoria e pratica). Cenni di HACCP e di valutazione e gestione dei rischi. La qualità degli alimenti in pratica: importanza dell’analisi sensoriale e della shelf life degli alimenti; gli alimenti funzionali e i vaccini edibili quali esempi di alimenti GM di terza generazione. La sicurezza degli alimenti (e dei mangimi) GM. Rischi e fattori di rischio negli alimenti GM. L’analisi del rischio (valutazione, gestione e comunicazione del rischio) con approfondimenti sul rischio di allergie alimentari. Ruolo dell’European Food Safety Authority. Le domande di autorizzazione, l’etichettatura, la tracciabilità secondo le recenti normative europee sugli alimenti GM.
Programma:  Introduzione al corso. Alimenti biotecnologici/Alimenti GM - Definizioni di OGM, alimenti GM, OGM free e no OGM
Tecnologie Alimentari vs Biotecnologie. Relazioni e differenze. Contenuti fondamentali della TA. Classificazione sistemica dei processi e delle operazioni unitarie. Innovazioni di prodotto e di processo nelle TA
Qualità degli alimenti. Qualità degli alimenti in generale e in riferimento agli alimenti geneticamente modificati (AGM): definizioni e modelli. Sistemi di gestione della qualità. Certificazione di sistema e di prodotto. La certificazione no OGM e la gestione delle cross contamination. Enti di normazione e di certificazione. Quality Function Deployment
Shelf Life degli alimenti. Aspetti tecnologici, chimici e sensoriali
Sicurezza. Sicurezza degli alimenti in generale e in riferimento agli AGM. Cenni di HACCP e di Analisi del rischio (valutazione, gestione e comunicazione del rischio). Rischi e fattori di rischio negli AGM. Ruolo della European Food Safety Authority. Le domande di autorizzazione, la etichettatura, la tracciabilità secondo le recenti normative europee sugli alimenti GM
Allergie. Alimenti funzionali e i vaccini edibili. Esempi di AGM di terza generazione
Prerequisiti:  Per interpretare i metodi e i fenomeni descritti nel corso sono sufficienti le basi di tipo chimico, fisico, matematico e biologico normalmente fornite da un percorso formativo di tipo scientifico
Propedeuticità:  Nessuna
Materiale didattico:  Presentazioni Power Point disponibili dal sito ARIEL. Risorse
Internet sono a disposizione degli studenti per
approfondimenti. Il
materiale legislativo originale e i documenti della European
Food
Safety Authority sono disponibili per consultazione.
Modalità d'esame e altre info:  Esame orale fissato su appuntamento
DOWNLOAD
Programma di Qualità e sicurezza degli alimenti biotecnologici (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano