Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Ingegneria cellulare
Codice: G6105-
Docente:  Carlo Massimo Pozzi
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 5
Esercitazioni in aula: 1
Obiettivi formativi:  Acquisire conoscenze sulla applicazione di tecniche biotecnologiche al miglioramento delle piante agrarie; sviluppare competenze di base nella gestione di progetti scientifici applicati al settore agrario.
Competenze acquisite:  capacità di programmare esperimenti di ingegneria genetica per il
miglioramento delle colture agrarie e per la generazione di piante
ottimizzate per scopi biotecnologici dalla produzione di vaccini alla
modificazione di vie metaboliche.
Sintesi del programma:  la variabilità genetica al servizio delle biotecnologie; principi di
ingegneria metabolica ed esempi; principi di molecular pharming
ed esempi; utilizzo delle biotecnologie per migliorare le
caratteristiche nutrizionali delle piante; synthetic biology ed
esempi; miglioramento biotecnologico di specifici aspetti
agronomici; principi di scientific project management.
Programma:  • Utilizzo della variabilità genetica: dalla domesticazione delle piante alle biotecnologie; il lavoro del biotecnologo a cavallo tra miglioramento genetico, scienze “omiche” e la evoluzione della green revolution.
• Metabolic engineering (ME): scopi e limiti; tecnologie molecolari utilizzate nel ME (dall’uso dei fattori di trascrizione al gene pyramiding); ME e compartimentazione del metabolismo; i target del ME (modificazione della lignina, dell’amido, produzione di plastica in planta, modificazione degli olii, modificazione della resa). Cenni di business del ME.
• Plant molecular pharming (PMF): comprensione del sistema vegetale e sua ottimizzazione; metodi di trasformazione usati nel PMF; applicazioni del PMF (anticorpi, vaccini, VLP, altre proteine ad uso farmaceutico); metodi di estrazione delle proteine eterologhe prodotte in planta; cenni di business del PMF.
• Miglioramento delle caratteristiche nutrizionali: ME applicato al miglioramento delle caratteristiche nutrizionali; esempi relativi a fitonutrienti; ingegnerizzazione dei carotenoidi, vitamine, olii, amminoacidi e flavour in planta. Cenni di business.
• Frontiere delle biotecnologie: fotosintesi artificiale; synthetic biology; miglioramento della nitrogen use efficiency e della fissazione del C.
• Principi di project management applicato a progetti scientifici (studio delle fasi del progetto e della loro gestione; analisi del processi progettuali; elementi di europrogettazione H2020).
Prerequisiti:  VEDI ARIEL
Propedeuticità:  Info non disponibile
Materiale didattico:  Materiale didattico fornito a lezione; articoli scientifici di
riferimento forniti a lezione.
Modalità d'esame e altre info:  Scritto e/o orale
DOWNLOAD
Programma di Ingegneria cellulare (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano