Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Tracciabilità molecolare degli alimenti
Codice: G61-23
Docente:  Alessio Scarafoni
Anno di corso:   
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 3
Esercitazioni in laboratorio: 1
Obiettivi formativi:  Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze necessarie per utilizzare ed implementare strumenti analitici biomolecolari per la rintracciabilità nelle filiere agro-alimentari e la determinazione quali/quantitativa dei componenti di alimenti alimentari attraverso l’analisi di DNA e proteine.
Competenze acquisite:  Alla fine del corso lo studente sarà in grado di gestire le più comuni metodiche di laboratorio basate sull’analisi del DNA e proteine applicate all’analisi delle matrici alimentari.
Sintesi del programma:  Normative sulla tracciabilità e rintracciabilità;
Metodiche per la rintracciabilità di specie e varietale;
Metodi di rilevamento per l’identificazione e quantificazione
di OGM ;
Identificazione di ingredienti di alimenti;
Caratterizzazione molecolare per il rispetto dei disciplinari di
produzione di prodotti tipici;
Valutazione della presenza di allergeni;
Gestione delle problematiche relative alla
frammentazione/degradazione di proteine e acidi nucleici in
seguito ai processi di produzione e di conservazione.
Valutazione degli effetti matrice;
Sviluppo di kit diagnostici di interesse agro-alimentare.
Programma:  Cenni riguardanti le normative sulla tracciabilità e rintracciabilità (Reg.178/2002,, Regs. 1829-1830/2003) per l’inquadramento delle esigenze analitiche volte a: i) Rintracciabilità varietale e di specie in materie prime ed ingredienti vegetali; ii) Tracciabilità molecolare ed etichettatura dei prodotti OGM; iv) Identificazione di ingredienti di alimenti (es: presenza di particolari farine in miscele, carne di cavallo nelle polpette,etc); v) Caratterizzazione molecolare per il rispetto dei disciplinari di produzione di prodotti tipici.
Metodologie classiche ed avanzate per l’analisi di macromolecole informazionali: PCR (Taqman, multiplex), microarray (chip) di acidi nucleici e proteine. Analisi delle proteine: estrazione, Proteomica (elettroforesi mono e bi-dimensionale, shotgun). ELISA. Metodiche per la contemporanea determinazione di ingredienti in matrici complesse.
Problematiche relative alla frammentazione/degradazione di proteine e acidi nucleici in seguito ai processi di produzione e di conservazione. Valutazione degli effetti matrice.
OGM: metodi di rilevamento per l’identificazione e quantificazione di OGM (determinazione di identificatori unici, eventi di trasformazione); validazione di metodi: ruolo dei laboratori di riferimento; databases di metodiche validate.
Valutazione della presenza di allergeni.
Reperimento ed analisi della letteratura scientifica specifica.
Sviluppo di kit diagnostici di interesse agro-alimentare.
Prerequisiti:  Nessuno
Propedeuticità:  Nessuna
Materiale didattico:  Verrà indicato nel corso della prima lezione
Modalità d'esame e altre info:  Colloquio orale, previo appuntamento con il docente.
DOWNLOAD
Programma di Tracciabilità molecolare degli alimenti (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano