Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Biotecnologia delle fermentazioni alimentari
Codice: G6005-
Docente:  Diego Mora
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4
Esercitazioni in laboratorio: 2
Obiettivi formativi:  Il corso di Biotecnologie delle Fermentazioni Alimentari inserito nel percorso formativo di Bioprocessi Alimentari ha lo scopo di fornire allo studente adeguati strumenti culturali e operativi necessari per la gestione delle risorse microbiologiche e l’innovazione dei processi alimentari in cui sono coinvolti microrganismi.
Competenze acquisite:  La biologia dei microrganismi di interesse alimentare con particolare riferimento alle applicazioni industriali in cui tali microrganismi sono utilizzati. Competenza progettuale e critica nella progettazione di un processo fermentativo volto alla produzione di biomassa o di molecole di interesse alimentare.
Sintesi del programma:  Vedi programma dettagliato
Programma:  Il corso prevede il seguente programma La produzione di acido lattico e descrizione die processi metabolici che influenzano la velocità di acidificazione; Il sistema proteolitico dei batteri lattici: effetti sul metabolismo cellulare e sui processi di maturazione dei formaggi e di altri alimenti fermentati; Il fenomeno dell’autolisi nei batteri di interesse alimentare: descrizione molecolare e ruolo biotecnologico; I microrganismi e le principali vie metaboliche coinvolte nella produzione di aromi alimentari; Gli esopolisaccaridi batterici: biosintesi e ruolo biotecnologico; Le batteriocine: descrizione, classificazione, biosintesi, meccanismo d’azione e applicazione nei processi di Biopreservation degli alimenti; Le tossine killer di lievito: caratterizzazione genetica, biosintesi, meccanismo d’azione e applicazione; Genomica dei microrganismi di interesse alimentare: come si legge un genoma, che informazioni si ottengono. Miglioramento genetico di microrganismi di interesse alimentare attraverso sistemi food-grade. Miglioramento delle attitudini tecnologiche di microrganismi di interesse alimentare mediante ingegneria metabolica.
Gli studenti saranno inoltre coinvolti nello sviluppo di un progetto scientifico per un totale di 2 CFU. Il progetto prevede una parte sperimentale e una di stesura di un report scientifico in lingua inglese. La parte sperimentale sara condotta presso i laboratori didattici del DeFENS e quelli coordinati dal docente presso la sezione di Microbiologia Alimentare e Bioprocessi. I gruppi di lavoro saranno composti da 5-7 studenti che identificheranno un "project leader" per ciascun gruppo.
Prerequisiti:  Microbiologia generale, alimentare e industriale. Biochimica
Propedeuticità:  nessuna
Materiale didattico:  Lucidi proiettati a lezione e altro materiale fornito dai
docenti
Modalità d'esame e altre info:  L'esame si svolgerà tramite un colloquio orale. Il voto finale sarà
espresso come media del voto assegnato dopo il colloquio orale e
quello conseguito ottenuto dallo sviluppo del progetto assegnato.
Le iscrizioni all'esame avverranno mediante sistema SIFA.
Saranno programmati 6-7 appelli d'esame nel periodo da febbraio
a settembre 2015
DOWNLOAD
Programma di Biotecnologia delle fermentazioni alimentari (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano