Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Entomologia applicata
Codice: G590T-
Docente:  Matteo Montagna
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 5
Esercitazioni in aula: 1
Obiettivi formativi:  Obiettivi del corso sono la conoscenza e l'implementazione delle tecniche più moderne nella protezione delle culture e delle foreste quali l'integrated pest management (IPM) e metodiche molecolari per lo studio dei sistemi multitrofici.
Competenze acquisite:  Il corso fornisce competenze nell'ambito dell'integrated pest management, delle strategie di controllo simbiotico, maschio sterile e delle metodiche molecolari utilizzate per l'identificazione di taxa e la caratterizzazione genetica delle popolazioni.
Sintesi del programma: 
Programma:  1. Presentazione del corso e introduzione.
Richiami di entomologia generale.
Entomologia applicata a campi di indagine diversi da quello agrario: entomologia medico-veterinaria, forense, urbana,merceologica e forestale.
2. Elementi di ecologia delle popolazioni.
La dinamica di popolazione.
Modelli di crescita di una popolazione di insetti.
Stima delle dimensioni di una popolazione.
Le fluttuazioni della popolazione.
Strategie K - r In ambienti di sviluppo K ed r selettivi.
Le tavole di vita, modelli demografici.
3. Interazioni multitrofiche
Relazioni tritrofiche e semiochimici.
Interazione pianta-insetto.
Strategie di difesa delle piante
4. Controllo delle avversità.
Concetto di danno e sua valutazione, soglia di tolleranza.
Principali metodi di controllo: la protezione integrata (IPM),key-pest, l’habitat management.
Concetto di agroecosistema: agroecosistema vigneto.
I principali fitofagi delle colture agrarie e relativi metodi di lotta.
Molecole attive nel controllo degli insetti, la banca dei fitofarmaci e legislazione fitosanitaria.
Piante transgeniche.
Simbiosi e resistenze simbiotiche.
Biocontrollo, controllo simbiotico e paratransgenesi.
5. Specie di insetti alloctone.
Alloctoni storici e di recente introduzione.
Impatto delle specie aliene sugli ecosistemi.
Possibili strategie di gestione delle specie alloctone.
Casi di studio: successi ed insuccessi.
6. Entomologia forestale
Danni causati dagli insetti alle foreste.
Relazioni pianta-insetto, attrattività-resistenza.
Classificazione funzionale degli insetti forestali e loro danni.
Lotta contro gli insetti forestali.
Biologia dei principali insetti dannosi alle foreste italiane.
7. Misurare e conservare la biodiversità (genetica, specifica, ecosistemica), con particolare riferimento all’agroecosistema
Biodiversità: sub-?, ?, ß, ?.
Pianificare un campionamento: obiettivi e tecniche.
Come si misura la biodiversità.
Tassonomia molecolare: DNA barcoding e metabarcoding.
8. Gli insetti come bioindicatori, generalità.
Invertebrati del suolo: indice di qualità biologica del suolo QBS-ar, rapporto acari/collemboli.
Invertebrati acquatici e indice biotico esteso IBE.
Prerequisiti: 
Propedeuticità: 
Materiale didattico:  1. Gli Insetti e il loro controllo, 2014. F. Pennacchio - Liguori Editore, Napoli.
2. Lineamenti di Entomologia, 2006. P. Gullan, P. Cranston – Zanichelli, Bologna.
3. Manuale di Zoologia Agraria, 2000. Baccetti B. et al. – Antonio Delfino.
4. Lineamenti di entomologia, 1990. R. G. Davies – Zanichelli, Bologna.
5. Integrated Pest Management, 2009. Volume 1: Innovation-Development Process. Peshinet al. – Springer.

Durante il corso saranno forniti articoli scientifici e materiale integrativo.
Modalità d'esame e altre info:  orale
DOWNLOAD
Programma di Entomologia applicata (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano