Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Fitoiatria
Codice: G590S-
Docente:  Marcello Iriti
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 5
Altro: 1
Obiettivi formativi:  L’insegnamento intende fornire: a) conoscenze sui principali mezzi di controllo delle fitopatie, con particolare attenzione al corretto utilizzo dei mezzi chimici ed alle connesse problematiche ambientali; b) gli elementi di base della protezione integrata delle colture dalle malattie
Competenze acquisite:  Gli studenti acquisiranno competenze professionali nel
settore della protezione integrata delle colture dalle
malattie.
Sintesi del programma:  Definizione delle finalità formative della disciplina.
Criteri generali di gestione delle malattie.
Principali norme legislative che regolano la
registrazione, l'etichettatura, la commercializzazione e
l’impiego dei prodotti fitosanitari.
Classificazione chimica, funzionale, meccanismo
d’azione, campo d’impiego e formulazione dei fungicidi.
La traslocazione degli agrofarmaci nella pianta.
La resistenza ai fungicidi: basi genetiche, biochimiche e
prevenzione.
I residui degli agrofarmaci negli alimenti.
Lotta biologica. Sostanze di origine naturale e induttori
di resistenza (SAR).
Metodi per la valutazione sperimentale in vitro, in
planta ed in campo dell’attività biologica di fungicidi,
molecole di sintesi o naturali e microrganismi
potenzialmente efficaci nei confronti dei patogeni delle
piante.
Sistemi di supporto alle decisioni: modelli previsionali.
Programma:  Definizione delle finalità formative della disciplina.
Criteri generali di gestione delle malattie.
Principali norme legislative che regolano la
registrazione, l'etichettatura, la commercializzazione e
l’impiego dei prodotti fitosanitari.
Classificazione chimica, funzionale, meccanismo
d’azione, campo d’impiego e formulazione dei fungicidi.
La traslocazione degli agrofarmaci nella pianta.
La resistenza ai fungicidi: basi genetiche, biochimiche e
prevenzione.
I residui degli agrofarmaci negli alimenti.
Lotta biologica. Sostanze di origine naturale e induttori
di resistenza (SAR).
Metodi per la valutazione sperimentale in vitro, in
planta ed in campo dell’attività biologica di fungicidi,
molecole di sintesi o naturali e microrganismi
potenzialmente efficaci nei confronti dei patogeni delle
piante.
Sistemi di supporto alle decisioni: modelli previsionali.
Prerequisiti:  Conoscenze di Patologia Vegetale, Agronomia, Genetica Agraria e Statistica.
Propedeuticità:  Nessuna.
Materiale didattico:  Lorenzini G. e Nali C., 2012, Principi di Fitoiatria, II
Edizione, Edagricole, Bologna.
Muccinelli M., 2008, Prontuario dei Fitofamaci, XII
Edizione, Edagricole, Bologna.
Modalità d'esame e altre info:  L’esame consiste in una prova orale sugli argomenti
sviluppati durante le ore di lezione.
DOWNLOAD
Programma di Fitoiatria (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano