Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Microbiologia degli alimenti e igiene mod. 1: igiene
Codice: G300RA
Docente:  Giovanni Falsetta
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 3
Obiettivi formativi:  Al termine del corso lo studente possiede una preparazione che gli consente di comprendere i concetti basilari dell'Igiene, con particolare riguardo all'aspetto applicativo della prevenzione nell'esercizio della professione, a salvaguardia della sua salute e di quella dei pazienti e della collettività. In particolare lo studente è in grado di: - conoscere lo sviluppo teorico dei concetti di salute e malattia, identificare e analizzare i fattori che influenzano la salute; - conoscere i principi e le problematiche relative alla prevenzione delle malattie trasmissibili, in particolare delle virosi ematogene; - conoscere le problematiche del rischio infettivo negli ambienti di lavoro; - possedere l'acquisizione di competenze comportamentali da attuare nel contesto lavorativo specifico del profilo al fine della prevenzione del rischio infettivo per l'operatore e per i pazienti: - conoscere e saper applicare le corrette procedure di disinfezione ambientale in ambito lavorativo. - avere buone conoscenze delle vaccinazioni altamente raccomandate agli operatori del settore; - conoscere le pratiche di profilassi post-esposizione da attuare in caso di infortunio a rischio biologico. - essere in grado di svolgere attività didattico-educativa e di informazione finalizzate alla diffusione dei principi della prevenzione.
Competenze acquisite:  Sapere mettere in atto un piano di prevenzione e profilassi delle malattie infettive all’interno di contesti di ristorazione collettiva. Saper collaborare ad un’indagine epidemiologica finalizzata al riconoscimento delle cause di una infezione/tossinfezione/intossicazione alimentare originata in ambito di ristorazione collettiva. Sapere programmare uno studio epidemiologico di portata locale. Saper programmare e gestire interventi di igiene e di educazione alimentare per operatori di mensa e dipendenti di servizi di ristorazione collettiva. Saper prendere tutte le misure preventive atte a prevenire malattie individuali e di comunità nell’espletamento della propria professione in ambito di ristorazione collettiva.
Sintesi del programma:  Info non disponibile
Programma:  OBIETTIVI E CONTENUTI DELL’IGIENE E DELL’EDUCAZIONE SANITARIA
CHE COSA È LA SALUTE
L’ORGANIZZAZIONE SANITARIA PER LA PROMOZIONE E LA DIFESA DELLA SALUTE
L’ORGANIZZAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE
L’ORGANIZZAZIONE SANITARIA ITALIANA
- L’organizzazione del livello centrale
- L’organizzazione a livello regionale
- Le Aziende Sanitarie Locali
- Le Aziende ospedaliere

PRINCIPI DI EPIDEMIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE
LE MALATTIE INFETTIVE
EZIOLOGIA DELLE MALATTIE INFETTIVE: i virus, i batteri, i protozoi e i miceti
I MICROBI E NOI
- I microbi saprofiti, i microbi utili all’uomo, i microbi commensali, i microbi patogeni
- Infezione e malattia

I SERBATOI E LE SORGENTI D’INFEZIONE

LE MODALITÀ DI TRASMISSIONE DELLE INFEZIONI
- La trasmissione diretta e semi-diretta
- La trasmissione indiretta
- Trasmissione indiretta mediante veicoli
- Trasmissione indiretta mediante vettori
- I circuiti di trasmissione
- Le vie d’ingresso dei microbi nell’organismo
- Le vie di eliminazioni dei microbi dall’organismo

COME SI PREVENGONO LE MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE
COME EVITARE LA DIFFUSIONE DEI MICROBI PATOGENI DAI SERBATOI E DALLE SORGENTI D’INFEZIONE
- La notifica di malattia infettiva
- L’isolamento e contumacia
- L’accertamento diagnostico
- La sorveglianza sanitaria
- L’inchiesta epidemiologica
- Educazione sanitaria del malato e di chi lo assiste
- Educazione sanitaria del portatore


LE DIFESE DELL’ORGANISMO CONTRO LE MALATTIE INFETTIVE
- Le barriere difensive ed il sistema immunitario
- L’immunità aspecifica
- L’immunità specifica
- L’immunità umorale
- L’immunità cellulo-mediata
- L’immunità contro le infezioni
ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA
CENNI su:
VACCINI E L’IMMUNOPROFILASSI ATTIVA
LE IMMUNOGLOBULINE E L’IMMUNOPROFILASSI PASSIVA
LE POLITICHE VACCINALI
IL CALENDARIO DELLE VACCINAZIONI NELL’INFANZIA
MALATTIE INFETTIVE PREVENIBILI CON I VACCINI

LA PREVENZIONE DELLE INFEZIONI NELL’AMBITO DEGLI OBIETTIVI DI SALUTE
- Gli obiettivi e le realizzazioni della prevenzione: l’eradicazione, l’eliminazione, il controllo delle malattie infettive

EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE DI MAGGIORE INTERESSE SOCIALE

MALATTIE PREVENIBILI CON LA BONIFICA DELL’AMBIENTE E CON COMPORTAMENTI CORRETTI (allerta e sorveglianza)

- Gastroenteriti acute (infezioni diarroiche)
- Febbre tifoide
- Epatite virale A
- Tubercolosi

CENNI su: MALATTIE PREVENIBILI CON COMPORTAMENTI CAUTI E RESPONSABILI: MALATTIE TRASMESSE PER VIA SESSUALE E PER INOCULAZIONE (Sindrome da immunodeficienza acquisita – AIDS; Epatite virale C; Infezioni da papillomavirus umani (HPV) e cancro della cervice uterina; Sifilide; Blenorragia)

INFEZIONI OSPEDALIERE

EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE INFEZIONI TRASMESSE DA VETTORI
- Malaria

LE INFEZIONI VEICOLATE DA ALIMENTI
LE TOSSINFEZIONI ALIMENTARI (allerta e sorveglianza)

IGIENE DELL’ACQUA
- I trattamenti di potabilizzazione

IGIENE DELL’ARIA
L’INQUINAMENTO DELL’ARIA ALL’INTERNO DEGLI EDIFICI
Prerequisiti:  Info non disponibile
Propedeuticità:  Info non disponibile
Materiale didattico:  - S. Barbuti, G.M. Fara, G. Giammanco, A. Carducci, M.A.
Coniglio, D. D’ Alessandro, M.T. Montagna, M.L. Tanzi, C.M.
Zotti. "IGIENE". Terza edizione 2011, Monduzzi Editore.
(Testo base)
- Nicola Comodo, Gavina Maciocco “Igiene e sanità pubblica
– Manuale delle professioni sanitarie”. Nuova edizione 2011,
Carocci Faber Editore
- Triassi. Igiene, Medicina Preventiva e del Territorio, ed.
Idelson-Gnocchi, 2006.
- C. Signorelli. "Igiene, Epidemiologia Sanità Pubblica".
Edizione 2009, SEU Editore
Modalità d'esame e altre info:  L'esame si articola in una prova scritta, “in itinere” e a fine
corso.
Gli appelli successivi saranno solo in forma di “prova orale”
La prova scritta consiste in una serie di domande a risposta
multipla, di cui una sola è corretta ed alcune domande a
risposta aperta.
Le domande in entrambe le prove saranno atte a valutare
l'apprendimento dei diversi temi previsti in programma e la
capacità di applicare i principi basilari per la prevenzione e il
controllo dei microrganismi nell'ambito ristorativo e della
distribuzione
DOWNLOAD
Programma di Microbiologia degli alimenti e igiene mod. 1: igiene (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano