Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Protezione degli alimenti - unità didattica 1: principi di difesa integrata degli infestanti
Codice: G290DA
Docente:  Daria Patrizia Locatelli
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 2,75
Esercitazioni in laboratorio: 0,25
Obiettivi formativi:  Le industrie alimentari possono manifestare contaminazioni biotiche di diversa rilevanza, con conseguenze importanti sotto l’aspetto igienico, economico e di immagine. Lo studente acquisirà conoscenze riguardo i principali infestanti e le modalità per applicare un controllo integrato. Il corso si prefigge anche di fornire agli studenti le conoscenze fondamentali relative ai problemi derivanti in post raccolta dalla contaminazione dei prodotti e delle derrate vegetali da parte di funghi e batteri e alla loro diagnosi. Tali conoscenze, unite a elementi di base sulle possibilità di controllo delle contaminazioni biotiche, sono finalizzate alla gestione della difesa dei prodotti durante la produzione e la conservazione.
Competenze acquisite:  Acquisizione conoscenze relative alle principali problematiche della difesa degli alimenti e degli ambienti della produzione e stoccaggio delle derrate dall’attacco degli infestanti. Al termine del corso, lo studente sarà anche in grado di riconoscere i principali sintomi provocati da agenti biotici in post raccolta e di identificare i più frequenti agenti di alterazione, al fine di procedere in caso di necessità a un controllo adeguato.
Sintesi del programma:  Cenni di morfologia e biologia degli Insetti delle derrate e degli ambienti di produzione. Cenni di morfologia e biologia degli Acari. Muridi infestanti gli ambienti di lavorazione e stoccaggio. Monitoraggio e modalità di prevenzione degli infestanti. Metodi di analisi per rilevare la presenza di infestazioni in un alimento. Cenni di difesa integrata delle derrate e degli ambienti di lavorazione.
Programma:  Acquisizione conoscenze relative alle principali problematiche della difesa degli alimenti e degli ambienti della produzione e stoccaggio delle derrate dall'attacco degli infestanti. Aspetti del successo degli artropodi. Artropodi potenziali vettori microrganismi. Morfologia insetti: tegumento, capo, torace, addome. Sistema muscolare, nervoso, digerente, respiratorio, circolatorio, escretore, secretore, riproduttore, embrionale e postembrionale. Biologia insetti derrate e ambiente produzione e stoccaggio alimenti: Collembola, Thysanura, Psocoptera, Blattodea, Orthoptera, Lepidoptera (Pyralidae, Tinedae, Gelechidae), Diptera (Muscidae, Sarcophagidae, Calliphoridae, Piophilidae, Drosophylidae), Coleoptera (Curculionidae, Bostrychidae, Anobidae, Silvanidae, Bruchidae, Tenebrionidae), Imenoptera: Formicidae, Vespidae, Apidae). Acari: cenni di morfologia, anatomia e sviluppo postembrionale. Condizioni sviluppo e controllo. Prevenzione: ambiente, macchinari, norme di pulizia. Diversa resistenza imballaggi all'attacco infestanti: esame di un foro in un imballaggio per stabilire origine infestazione. Monitoraggio: esame visivo diretto, setacciatura, metodo biologico. Filth-test metodo di analisi per rilevare la presenza di frammenti artropodi in un alimento: farine, pasta, miele, succhi frutta, funghi, vegetali essiccati) . Metodi di analisi delle infestazioni negli ambienti: trappole alimentari, luminose, a feromone. Come utilizzare i dati del monitoraggio. Mezzi fisici di controllo: atmosfere controllate, basse e alte temperature, forza centrifuga, polveri inerti, sottovuoto. Insetticidi: riferimenti legislativi, tipi formulati, tossicità, abbattenza, persistenza, piretro e piretroidi, neonicotinoidi, regolatori crescita e fumiganti. Muridi: cenni morfologici e bio-etologici. Principali specie infestanti. Danni diretti e indiretti. Prevenzione e monitoraggio. Mezzi meccanici e chimici. Accertamento infestazione, individuazione della specie, controllo risultati. Cenni di difesa integrata delle derrate e degli ambienti di lavorazione. Riferimenti legislativi e considerazioni sull'articolo 5 della legge 283/1962.
Prerequisiti:  No
Propedeuticità:  NO
Materiale didattico:  Materiale per preparazione esame da scaricare da Ariel.
Modalità d'esame e altre info:  La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti trattati nel corso e riportati nel programma esame, volto ad accertare il raggiungimento degli obiettivi dell'insegnamento.
DOWNLOAD
Programma di Protezione degli alimenti - unità didattica 1: principi di difesa integrata degli infestanti (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano