Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Elementi di biologia e produzioni primarie - unità didattica 2: produzioni animali
Codice: G2907D
Docente:  Alberto Tamburini
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4,5
Esercitazioni in aula: 0,5
Obiettivi formativi:  Il corso si prefigge l’obiettivo formativo fondamentale di fornire al futuro tecnologo alimentare le conoscenze di base della Biologia Vegetale e di quella Animale utili a conoscere le caratteristiche fisiologiche e morfologiche dei prodotti di origine vegetale ed animale utilizzati nell’alimentazione umana, al fine di poterne valutare le caratteristiche qualitative anche in un'ottica tecnologica.
Competenze acquisite:  Conoscenza di struttura, localizzazione e funzione delle diverse
molecole presenti nei vegetali e delle caratteristiche biologiche
di distretti cellulari, tessuti ed organi vegetali in relazione al
loro utilizzo per l’alimentazione. Comprensione dei processi
biologici di sviluppo di semi e frutti. Conoscenza dei principali
prodotti di origine animale (latte e carne), con particolare
riguardo alle caratteristiche nutritive più attuali e ai fattori che
condizionano tali produzioni. Comprensione e valutazione degli
aspetti più importanti insiti nella qualità degli alimenti di origine
animale e del la forte dipendenza tra fattori di produzione e
relativi prodotti finali.
Sintesi del programma:  Elementi di Biologia Animale (1,5 CFU): Struttura e funzioni
delle principali molecole proprie degli organismi animali,
strutture tipiche della cellula animale, cenni di apparato
digerente e digestione nei monogastrici e nei poligastrici. Cenni
di fisiologia della lattazione. Elementi di Nutrizione degli animali
domestici (1 CFU): Gli alimenti ad uso zootecnico: foraggi e
concentrati. Problematiche relative alla qualità dei prodotti di
origine animale riconducibili all’alimentazione animale (grasso
del latte e fibra, proteine del latte e energia, micotossine,
“mucca pazza”, alimenti biologici) Produzione del Latte (1,5
CFU): Influenza dei fattori genetici, alimentari ed ambientali
sulla produzione quali-quantitativa del latte ed effetto sui
derivati (caseificazione e prodotti DOP). Principali razze bovine
da latte e miglioramento genetico. Tecniche di allevamento e di
razionamento per bovini da latte ed effetto sulla qualità del
latte e dei derivati. Normativa relativa alla produzione di latte
(Quote Latte, pagamento del latte a qualità,
commercializzazione e sanità). Produzione della Carne (1 CFU):
Valutazione degli animali al macello. Principali razze bovine da
carne. Fattori genetici, alimentari, ambientali e produzione
quali-quantitativa della carne bovina. Tipo genetico e tecniche
di allevamento ed effetti sulla qualità della carne e dei derivati
(salumi e prodotti DOP). Le normative inerenti la produzione di
carne e dei derivati.
Programma:  1) LE PRODUZIONI ANIMALI NEL MONDO a) I prodotti di origine animale (latte, carne, prodotti ittici, uova, miele, derivati) b) Consumi dei prodotti di origine animale. c) La Produzione di Latte e i prodotti lattiero-caseari e le problematiche attuali. d) La Produzione di Carne bovina, suina, ovi-caprina e avi-cunicola e) Evoluzione della zootecnia italiana e mondiale. f) I prodotti a “Denominazione d’Origine” g) La Tracciabilità h) La Zootecnia Biologica 2) ELEMENTI DI BIOLOGIA ANIMALE a) Caratteri generali degli animali. b) Principali costituenti chimici delle cellule (ad integrazione della parte sviluppata nel corso di BIOLOGIA VEGETALE) c) La cellula animale: Strutture tipiche e funzioni della cellula animale (ad integrazione della parte sviluppata nel corso di BIOLOGIA VEGETALE) d) Cenni di Morfologia e Fisiologia Animale 1. I principali tessuti (epiteliale, connettivo, muscolare, nervoso) 2. Apparato digerente e digestione nei monogastrici e nei poligastrici 3. Apparato riproduttore e fisiologia della riproduzione 4. La ghiandola mammaria e fisiologia della lattazione 3) LA PRODUZIONE DEL LATTE a) Definizione, valore alimentare, composizione e proprietà chimico-fisiche. b) L’alimentazione dei ruminanti (ingestione e digestione, fabbisogni alimentari delle bovine da latte, alimenti per le bovine da latte: I foraggi e i concentrati) c) Le problematiche alimentari e la qualità del latte (eccessi proteici, carenza energetica e di fibra, micotossine) d) Le tecniche di allevamento e la qualità del latte (tecniche di alimentazione) e) La mungitura. Norme igieniche per la raccolta e i primi trattamenti alla stalla. f) Influenza dei fattori genetici, alimentari ed ambientali-gestionali sulla produzione e sulla qualità del latte. g) Principali razze bovine da latte. h) Altre tecniche di allevamento per bovini da latte. i) Normativa relativa alla produzione di latte (Quote Latte, Pagamento del Latte a Qualità, commercializzazione e sanità, tracciabilità). 4) LA PRODUZIONE DELLA CARNE E I SUOI DERIVATI a) Definizione, struttura fisica, composizione e valore alimentare della carne. b) Valutazione morfo-funzionale degli animali al macello. c) Principali razze bovine da carne. d) Fattori genetici, alimentari ed ambientali e produzione della carne bovina e) Le normative inerenti la produzione di carne (macellazione, BSE, residui, etichettatura e tracciabilità).
Prerequisiti:  Conoscenze di base di Biologia e Chimica.
Propedeuticità:  Nessuna
Materiale didattico:  Lucidi delle lezioni, monografie, articoli e link scaricabili
dal corso on-line dal sito Ariel:
http://atamburinipa.ariel.ctu.unimi.it/

Testi utili per il Corso:
Moduli 1 e 2: Solomon, Berg, Martin: La cellula,
Edises Solomon, Berg, Martin: La continuità della vita,
Edises Solomon, Berg, Martin: Genetica, Edises Modulo 2:
Giussani, Il latte di qualità. Edagricole
Modalità d'esame e altre info:  L'esame è unico per tutto il Corso e consterà di 2 test scritti
separati (uno a metà e l'altro alla fine del corso) comprendenti 2
domande sulla parte Vegetale e 2 sulla parte Animale per ogni
test. Sono considerati validi voti superiori o uguali a 18/30 per ogni test. I test scritti possono essere ripetuti
anche durante l'anno, durante i periodi preposti agli esami.
DOWNLOAD
Programma di Elementi di biologia e produzioni primarie - unità didattica 2: produzioni animali (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano