Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Elementi di biologia e produzioni primarie - unità didattica 1: produzioni vegetali
Codice: G2907C
Docente:  Annamaria Giorgi
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4,5
Esercitazioni in aula: 0,5
Obiettivi formativi:  Il corso si prefigge l’obiettivo formativo fondamentale di fornire al futuro tecnologo alimentare le conoscenze di base della Biologia Vegetale e di quella Animale utili a conoscere le caratteristiche fisiologiche e morfologiche dei prodotti di origine vegetale ed animale utilizzati nell’alimentazione umana, al fine di poterne valutare le caratteristiche qualitative anche in un'ottica tecnologica.
Competenze acquisite:  Conoscenza di struttura, localizzazione e funzione delle diverse molecole presenti nei vegetali e delle caratteristiche biologiche di distretti cellulari, tessuti ed organi vegetali in relazione al loro utilizzo per l’alimentazione. Comprensione dei processi biologici di sviluppo di semi e frutti. Conoscenza dei principali prodotti di origine animale (latte e carne), con particolare riguardo alle caratteristiche nutritive più attuali e ai fattori che condizionano tali produzioni. Comprensione e valutazione degli aspetti più importanti insiti nella qualità degli alimenti di origine animale e del la forte dipendenza tra fattori di produzione e relativi prodotti finali.
Sintesi del programma:  Le piante come fonte di alimenti. Autotrofia ed eterotrofia. Legami chimici. L’acqua. Le molecole biologiche. La cellula vegetale e caratteristiche di interesse alimentare. DNA, RNA e sintesi proteica.
Geni e cromosomi. Divisione cellulare. Ciclo vitale delle angiosperme. Il fiore. Impollinazione e fecondazione. Il seme. Il frutto. Piante vascolari. Tessuti meristematici e adulti. La radice e suo interesse alimentare. Il fusto e suo interesse alimentare. La foglia e suo interesse alimentare.
Programma:  Le piante nella biosfera. I prodotti vegetali come fonte alimentare. L'assunzione di energia: autotrofia ed eterotrofia. Legami chimici. Caratteristiche chimico-fisiche dell'acqua. Struttura e funzioni delle molecole biologiche: carboidrati, lipidi, proteine, acidi nucleici. Teoria cellulare. Cellule procariotiche ed eucariotiche. I componenti della cellula eucariotica: citoplasma, membrane e sistemi di membrane, nucleo, mitocondri, ribosomi, microcorpi, sferosomi, citoscheletro. La cellula vegetale. Plastidi: loro genesi, struttura e significato funzionale. Vacuolo: genesi, struttura e significato funzionale. Parete cellulare: genesi, struttura e funzione. Caratteristiche biochimiche tipiche delle cellule vegetali legate alle proprietà organolettiche dei prodotti alimentari di origine vegetale. Replicazione e trascrizione del DNA. Il codice genetico. Traduzione e sintesi proteica. Geni e cromosomi. Mitosi e citodieresi nelle cellule vegetali. Meiosi e suo significato evolutivo. Ciclo vitale delle angiosperme. Il fiore. Micro- e macrosporogenesi, micro- e macrogametogenesi. Impollinazione e fecondazione. Sviluppo del seme e del frutto. Sostanze di riserva dei semi: composizione chimica, significato funzionale, localizzazione e caratteristiche nutrizionali nei gruppi sistematici di maggiore importanza alimentare. Cenni ad alcuni aspetti della germinazione del seme di applicazione alimentare. Il frutto: disamina dei diversi tipi di frutto di maggiore interesse alimentare. Frutti climaterici e non climaterici. Le piante vascolari: adattamenti morfo-fisiologici legati alla conquista dell'ambiente terrestre. Tessuti meristematici e tessuti adulti. Sistemi di tessuti. Tessuti tegumentali: l'epidermide e gli stomi; apertura e chiusura degli stomi; tricomi, tasche lisigene; rizoderma, esoderma, endoderma. Tessuti tegumentali di origine secondaria. Tessuti fondamentali: parenchimi. Tessuti meccanici: collenchimi e sclerenchimi. Tessuti di conduzione: xilema e floema. Organizzazione generale delle piante superiori. La radice: struttura primaria e secondaria. Radici specializzate per funzione di riserva. Radici di interesse alimentare. Il fusto in struttura primaria. Fusti modificati: bulbi, tuberi, rizomi. Fusti di interesse alimentare. La foglia: aspetti anatomici e funzionali. Interesse alimentare dei vegetali a foglia.
Prerequisiti:  Per la comprensione di alcuni argomenti fondamentali del corso di Elementi di Biologia e Produzioni Primarie (EBPP) sono indispensabili alcune nozioni di base di chimica organica e biologica, acquisite nelle scuole superiori.
Propedeuticità:  Nessuna
Materiale didattico:  Appunti delle lezioni del corso. Il materiale didattico mostrato a lezione sarà messo a disposizione dai docenti tramite la piattaforma di e-learning Ariel 2.0. Non è disponibile sul mercato un testo unitario calibrato sul corso. Per questo motivo gli studenti sono caldamente invitati a seguire le lezioni, integrando eventualmente gli appunti ed il materiale didattico reso disponibile dai docenti (vedi sopra) con i seguenti testi (per la parte vegetale):
Moduli 1 e 2: K.A. Mason, J.B. Losos, S.R. Singer: Biologia cellulare, Piccin ISBN: 978-88-299-2208-6;
K.A. Mason, J.B. Losos, S.R. Singer: Genetica e biologia molecolare, Piccin ISBN: 978-88-299-2209-3;
Modulo 1: Pasqua, Abbate, Forni: Botanica generale e diversità vegetale, Piccin Editore.
Modalità d'esame e altre info:  L'esame consterà di 2 test scritti (uno a metà e l'altro alla fine del corso) comprendenti 20 domande a risposta chiusa o frasi da completare e 2 domande aperte sulla parte animale per ogni test.
Sono considerati validi voti superiori o uguali a 18/30 per ogni parte ed ogni test. I test scritti possono essere ripetuti anche durante l'anno, durante i periodi preposti agli esami.
DOWNLOAD
Programma di Elementi di biologia e produzioni primarie - unità didattica 1: produzioni vegetali (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano