Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Ecologia agraria e sistemi colturali - unità didattica 1
Codice: G260RA
Docente:  Fausto Gusmeroli
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 3
Esercitazioni in aula: 1
Obiettivi formativi:  Fornire le conoscenze di base e gli strumenti per la gestione degli agro-ecosistemi. Definire aspetti di analisi e interpretazione dell'agroecosistema e sulle interazione tra le variabili guida climatiche e gli agro ecosistemi. Fornire le nozioni di genetica, fenologia, morfologia, fisiologia ed agronomia delle piante arboree basilari per la conoscenza dei sistemi colturali arborei.
Competenze acquisite:  Gli studenti acquisiscono le competenze necessarie per
comprendere e interpretare i meccanismi ecologici che governano
la produzione vegetale agraria e le loro interazioni con gli
interventi dell'imprenditore agricolo. Biologia ed ecologia delle
piante arboree, agronomia dei sistemi colturali arborei.
Sintesi del programma:  L’ecologia agraria: finalità; inquadramento storico; la
rivoluzione del neoliticolo, la rivoluzione agraria e la rivoluzione
verde; la carrying capacity, il bilancio ecologico e la
sostenibilità; le sfide poste all’agricoltura dalla crescita
demografica, dal degrado dei suoli e dal cambiamento climatico.
Gli agroecosistemi: il concetto di complessità in ecologia agraria
e l’approccio sistemico; l’energia sussidiaria, le sue relazioni con
la complessità e le modificazioni alla componente abiotica e
biotica del sistema; funzionamento e regolazione
dell’agroecosistema; i criteri di sostenibilità
dell’agroecosistema.
L’agrobiodiversità; agricolture ad alto e basso input energetico;
le agricolture organiche; le agricolture integrate e
conservative; l’agricoltura biotech. Avvicendamenti, rotazioni e
consociazioni.
Programma:  L’ecologia agraria: finalità; inquadramento storico; la rivoluzione del neolitico e la rivoluzione verde; la carrying capacity, l’impronta ecologica e la sostenibilità; le sfide poste all’agricoltura dalla crescita demografica, dal degrado dei suoli e dal cambiamento climatico.

Gli agroecosistemi: il concetto di complessità in ecologia agraria e l’approccio sistemico; l’energia ausiliaria, le sue relazioni con la complessità e le modificazioni alla componente abiotica e biotica del sistema; funzionamento e regolazione dell’agroecosistema; bilanci azotati e energetici a livello aziendale e al campo; i criteri di sostenibilità dell’agroecosistema; agricolture ad alto e basso input energetico; agricolture organiche, integrate e conservative: definizioni e criteri generali di gestione della fertilità e di controllo delle avversità. L’agricoltura biotech.

L'agrobiodiversità: concetti, livelli, significati e misurazione.

Avvicendamenti, rotazioni e consociazioni: definizioni, criteri e aspetti tecnici.
Prerequisiti:  Sono necessarie le basi di matematica, fisica, chimica e statistica fornite dai corsi precedenti nel programma del corso di studi.
Propedeuticità:  Non esistono propedeuticità rigide, ma gli studenti sono vivamente consigliati di frequentare, o meglio sostenere, tutti gli esami del primo anno prima di frequentare il corso in questione.
Materiale didattico:  Lucidi delle lezioni e delle esercitazioni.
Testi consigliati:
1. Miguel A. Altieri. Agroecology, The Science of Sustainable Agriculture. Westview Press, 1995, Second Edition.
2. Fausto Gusmeroli. Prati, pascoli e paesaggio alpino (prima parte). www.sozooalp.it, 2012.
Modalità d'esame e altre info:  Prova orale a fine corso, consistente nella esposizione di un argomento prescelto dal candidato nell’ambito del programma e in una serie domande relative ai contenuti delle lezioni ed esercitazioni.
DOWNLOAD
Programma di Ecologia agraria e sistemi colturali - unità didattica 1 (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano