Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Economia ed estimo ambientale - unità didattica 2: Estimo ambientale
Codice: G2603A
Docente:  Massimo Peri
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4
Obiettivi formativi:  Il Corso si propone di:
a) introdurre lo studente ai concetti base dell'analisi economica dell’ambiente;
b) fornire conoscenze a proposito dei principali strumenti di analisi economica delle problematiche ambientali e delle modalità di intervento sul sistema e economico e sui principali attori;
c) fornire gli elementi di base per la formulazione del giudizio di stima;
d) analizzare i principali aspetti estimativi legati alle tematiche ambientali e territoriali.
Competenze acquisite:  Con l'insegnamento lo studente acquisisce la capacità di individuare gli strumenti di politica ambientale e gli effetti da essi determinati selle variabili economiche, con particolare riferimento alla regolazione delle esternalità positive e negative prodotte dal settore agricolo. Il corso inoltre pone lo studente in grado di poter affrontare i principali quesiti valutativi relativi alla tematiche territoriali ed ambientali, dal risarcimento del danno ambientale alla formulazione di pareri a supporto dei decisori pubblici in merito alle tematiche territoriali/ambientali.
Sintesi del programma:  Matematica Finanziaria Applicata All’estimo
Estimo Generale
Estimo Ambientale
Estimo Catastale
Programma:  Matematica Finanziaria Applicata All’estimo
Capitale, interesse, tasso. Interesse semplice, interesse composto. Annualità e poliannualità. Trasferimento dei valori nel tempo. Reintegrazione e ammortamento dei capitali.
Estimo Generale
Natura e oggetto dell’estimo. - Caratteri del giudizio di stima. - Criteri o aspetti di stima (il più probabile valore di: mercato, costo, trasformazione, complementare, surrogazione e capitalizzazione). - Le caratteristiche dei beni ambientali/pubblici (concetto di non-rivalità e di non-escludibilità nell’uso), le diseconomie esterne. Il valore economico totale (valore d’uso e di non uso). - Metodi di stima tradizionali (sintetici e analitici) e multivariati.
Estimo Ambientale
Metodi di stima per gli investimenti pubblici. Struttura dell’analisi costi benefici. Metodi monetari per la stima del valore economico totale: procedimenti non di curva di domanda, procedimenti di curva di domanda (costi di viaggio, prezzi edonici, valutazione contingente, esperimenti di scelta, benefit transfer). Il saggio di sconto sociale. Valutazione finanziaria della convenienza all’investimento. - Metodi per la valutazione degli investimenti privati: analisi dei flussi di cassa e valutazione degli indici di risultato (valore attuale netto, saggio di rendimento interno, tempo di rientro del capitale) - Il risarcimento del danno ambientale (cenni)
Estimo Catastale
Il catasto terreni e il catasto fabbricati.
Prerequisiti:  Sono richieste nozioni di microeconomia e di economia ambientale
Propedeuticità:  no
Materiale didattico:  Il materiale utilizzato per le lezioni del corso è reso disponibile agli studenti durante il corso. Si indicano, inoltre, i seguenti testi:
- Mario Polelli, Trattato di estimo - Maggioli editore;
- Igino Michieli, Trattato di estimo - Edagricole
Modalità d'esame e altre info:  L'esame sarà scritto e comprenderà tipicamente:
- qualche domanda a risposta libera e diversi test a risposta multipla per accertare le conoscenze teoriche;
- la soluzione di esercizi di tipo applicativo, aventi contenuti e difficoltà analoghi a quelli affrontati nelle lezioni ed esercitazioni.
DOWNLOAD
Programma di Economia ed estimo ambientale - unità didattica 2: Estimo ambientale (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano