Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Metodologie biochimiche e biomolecolari
Codice: G-015-
Docente:  Stefania Iametti
Anno di corso:   
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4
Obiettivi formativi:  Comprendere i fondamenti metodologici degli approcci biochimici per l’analisi e la caratterizzazione del materiale alimentare soprattutto in termini di qualità e sicurezza
Competenze acquisite:  Questo corso si prefigge di fare acquisire allo studente capacità di: - interpretazione e analisi critica dei risultati ottenuti mediante metodologie biochimiche per la caratterizzazione del materiale alimentare - identificare approcci idonei alla definizione di "indici molecolari di qualità"
Sintesi del programma:  Lezioni frontali (4 CFU) Riconoscimento e quantificazione di composti indici di qualità e sicurezza in un alimento: metodi separativi e immunochimici. Identificazione e quantificazione di proteine e di loro prodotti di modificazione da processo. Studio delle modificazioni strutturali di proteine attraverso tecniche spettroscopiche e loro rilevanza per la qualità dei prodotti e la tutela del consumatore Applicazioni di tecniche di biologia molecolare alle tematiche della sicurezza alimentare.
Programma:  Lezioni frontali (4 CFU) Introduzione e basi teoriche dei principali metodi biochimici idonei alla separazione, riconoscimento e quantificazione di macromolecole biologiche, e loro applicazione alla definizione della qualità di prodotti e materie prime: - tecniche cromatografiche: gel-filtrazione, scambio ionico, idrofobicità superficiale e fase inversa - tecniche elettroforetiche: SDS-PAGE, 2D elettroforesi - applicazione della spettrometria di massa alle problematiche alimentari - tecniche immunochimiche e immunoenzimatiche: dot-blotting, western blotting e ELISA Aspetti fondamentali dell’utilizzo di tecniche spettroscopiche per lo studio delle modificazioni strutturali di macromolecole e loro rilevanza per la qualità dei prodotti e la tutela del consumatore. Applicazioni di tecniche di biologia molecolare alle tematiche della sicurezza alimentare. Presentazione ed analisi critica di “case studies”.
Prerequisiti:  Conoscenza della struttura e delle proprietà chimico fisiche di sistemi biologici. Conoscenza delle caratteristiche strutturali delle macromolecole biologiche.
Propedeuticità:  Info non disponibile
Materiale didattico:  Il materiale originale presentato nelle singole lezioni viene distribuito in copia agli allievi, a cura del docente. TESTI CONSIGLIATI PER LA CONSULTAZIONE: Campbell/Farrel, Biochimica, EdiSES; Duranti/Pagani, Metodologie di base per la biochimica e la biotecnologia, Zanichelli, De Marco/Cini, Principi di Metodologia Biochimica, Piccin
Modalità d'esame e altre info:  E’ prevista una prova d’esame finale scritta.
DOWNLOAD
Programma di Metodologie biochimiche e biomolecolari (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano