Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Storia dell'agricoltura
Codice: G-00F-
Docente:  Luigi Mariani
Anno di corso:   
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 4
Obiettivi formativi:  La storia dell’agricoltura sarà vista sotto diverse angolazioni e cioè come storia di popoli, come storia di rivoluzioni tecnologiche, come storia del pensiero agronomico e ancora come storia del progressivo affrancamento dalla penuria di cibo e beni di consumo. Il corso, articolato in 13 temi generali ed in 4 approfondimenti tematici, si propone di conferire al futuro agronomo piena coscienza del proprio ruolo nel contesto socio-economico mondale, ruolo che si lega alla produzione alimentare e di svariati beni di consumo essenziali, per un’umanità che ha varcato la soglia dei 7 miliardi di abitanti di cui oltre il 50% sono inurbati. L’agricoltura è infatti una delle attività umane più antiche e che più hanno beneficiato non solo delle innovazioni frutto dell’ingegnosità dei nostri progenitori ma anche della riflessione degli agronomi che hanno operato nelle diverse epoche storiche.
Competenze acquisite:  Il corso si propone di fornire una chiave utile a posto in un contesto storico evolutivo le competenze acquisite in relazione alle colture e produzioni zootecniche.
Sintesi del programma:  La storia dell’agricoltura sarà vista sotto diverse angolazioni e
cioè come storia di popoli, come storia di rivoluzioni
tecnologiche, come storia del pensiero agronomico e ancora
come storia del progressivo affrancamento dalla penuria di cibo
e beni di consumo.
Il corso, articolato in 13 temi generali ed in 4 approfondimenti
tematici, si propone di conferire al futuro agronomo piena
coscienza del proprio ruolo nel contesto socio-economico
mondale, ruolo che si lega alla produzione alimentare e di
svariati beni di consumo essenziali, per un’umanità che ha
varcato la soglia dei 7 miliardi di abitanti di cui oltre il 50% sono
inurbati. L’agricoltura è infatti una delle attività umane più
antiche e che più hanno beneficiato non solo delle innovazioni
frutto dell’ingegnosità dei nostri progenitori ma anche della
riflessione degli agronomi che hanno operato nelle diverse
epoche storiche.
Programma:  Il corso è articolato in 13 temi generali ed in 4 approfondimenti tematici

TEMI GENERALI
1. Introduzione al corso: la storia dell’agricoltura nel contesto storico, etnografico ed antropologico; le variabili guida climatiche, ambientali ed economiche; agricoltura e innovazione tecnologia; agricoltura e paesaggio.
2. Agli albori dell’agricoltura: l’ignicoltura; le colture sui cumuli di rifiuti; la rivoluzione neolitica e la nascita delle civiltà del riso, del frumento e del mais; la domesticazione degli animali e la nascita della zootecnia
3. Le traiettorie di espansione della rivoluzione neolitica, con particolare riferimento alla cerealicoltura ed alla viticoltura.
4. La rivoluzione del’aratro: dai primi aratri in legno all’introduzione del ferro.
5. Le agricolture nel mondo mediterraneo antico: agricoltura greca, cartaginese, etrusca e romana; il pensiero di Lucio Moderato Columella
6. L’agricoltura medioevale nel mondo arabo e cristiano: le colture, le agrotecniche, il perfezionamento dell’aratro
7. L’agricoltura rinascimentale: il pensiero di Camillo Tarello e di Agostino Gallo; l’introduzione e la diffusione delle piante del nuovo mondo
9. La rivoluzione biochimica ottocentesca: Nicolas Théodore De Sussure, Carl Sprengel, Justus von Liebig, John Lawes e Joseph Gilbert.
10. L’agricoltura italiana dell’ottocento: l’evoluzione del settore dall’epoca napoleonica ai primi decenni post-unitari
11. La scoperta e riscoperta delle leggi della genetica: Gregorio Mendel, Nazareno Strampelli, Nikolaj Vavilov, Norman Borlaug
12. L’agricoltura della rivoluzione verde: innovazioni nella genetica e nelle agrotecniche, il tema della sicurezza alimentare globale
13. Le prospettive: la disponibilità di risorse e le possibilità di innovazione.

APPROFONDIMENTI
1. l’agronomia italiana fra 800 e 900: dalla vocazione agricola di alcuni grandi italiani (Cavour, Verdi, Garibaldi, Manzoni) al pensiero agronomico di Cosimo Ridolfi, Gaetano Cantoni e Arrigo Serpieri.
2. Agricoltura e irrigazione: evoluzione delle tecniche irrigue in ambito padano dal medioevo ad oggi.
3. Agricoltura e avversità biotiche e abiotiche: breve storia delle tecniche di difesa.
4. Storia dell’agricoltura e museologia agraria: visita al Museo Lombardo di Storia dell’Agricoltura.
Prerequisiti:  Info non disponibile
Propedeuticità:  Info non disponibile
Materiale didattico:  L'esame si concentrerà su:
- Le diapositive presentate a lezione
- Il libro di testo "G. Frediani, G. Forni, F. Pisani, G. Bassi, 2014.
Guida alla visita ragionata al Museo Lombardo di Storia
dell'Agricoltura (edizione a cura di L. Mariani, G. Forni, E. Rovida,
O. Failla), 94 pp." - disponibile gratuitamente presso il sito web
https://sites.google.com/site/storiagricoltura/download-
area/guida_mulsa
Modalità d'esame e altre info:  Un esame orale sarà il condotto per verificare
la capacità dello studente di muoversi lungo il percorso tracciato
durante il corso.
DOWNLOAD
Programma di Storia dell'agricoltura (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano